cerca la tua tazzina nel pensile

compulsivamente lettrice

Se dicessi in giro che non ho mai davvero apprezzato un libro fino agli anni del liceo probabilmente non in molti mi crederebbero. Penso che la cosa sia imputabile al fatto che nessuno abbia mai azzeccato davvero quale fosse il mio genere e alla mia conseguente orticaria per le librerie, che evitavo come la peste. Le cose da allora sono cambiate (e a questo proposito non so se sia meglio o peggio): macino una settantina di libri l’anno, mi sento a casa alla feltrinelli e faccio regolarmente visita alle bancarelle dell’usato.

Faccio ufficialmente parte della cerchia dei lettori compulsivi e, mio malgrado, ne sono fiera. Purtroppo la nostra è una vita dura, il giorno scorre frenetico e si trova sempre meno tempo per leggere… tanto che si inizia a ritagliarne ovunque si riesce, soprattutto la notte! Perché un lettore compulsivo ha pile e pile di libri da leggere che aspettano solo lui nella libreria di casa, un’infinita lista di titoli ancora da comprare e sopratutto uno spasmodico istinto che lo spinge a comprare e accumulare libri più di quanti ne riesca a leggere.

Per quanto riguarda me l’istinto mi porta a fiutare soprattutto quelli che fanno parte del genere del “paranormal e…“, siano essi fantasy, fantascienza, storici, urban o romance. Fedele ai miei generi non mi allontano mai molto da essi, per cui tra le mie recensioni è raro che troverete altro (anche se non impossibile), prendere o lasciare.

Fortunatamente per i followers non sono l’unica a recensire e strega del crepuscolo e valy aiuteranno il blog ad essere un pò più vario nelle recensioni, sopperendo alle mie mancanze.
 

porta le tazzine nel tuo blog/sito

le tazzine di yoko

le tazzine di yoko

le tazzine di yoko

logo di le tazzine di yoko logo di le tazzine di yoko logo di le tazzine di yoko logo di le tazzine di yoko
logo di le tazzine di yoko logo di le tazzine di yoko logo di le tazzine di yoko logo di le tazzine di yoko

Perchè “le tazzine di Yoko“?

Immagino che prima o poi qualcuno se lo chiederà, e probabilmente ci sarà pure chi gli darà una spiegazione razionale, ma la verità è che una volta costruito il tutto un nome intelligente era l’unica cosa che veniva a mancare. Pensa di qui, sbatti la testa di là. Non mi veniva in mente un qualcosa che racchiudesse tutte le tematiche che sarei andata a toccare, così mi sono detta: scegliamo qualcosa che non c’entri un tubo! Così sono saltate fuori le tazzine, un oggetto che mi affascina in tutte le sue forme e di cui faccio gran uso del suo contenuto, sia questo tè caffè o cioccolata.

le immagini delle tazzine

...e dei dolciumi presenti all'inizio di ogni post sono fatte dalla sottoscritta o prese online e risistemate a photoshop per dargli un tocco personale. Molte vengono da Deviantart, ci tenevo a scriverlo in mancanza della possibilità di scrivere i nomi di tutti gli autori.

le amiche tazzine



le nostre rubriche!

i like it - le tazzine di yoko
i like it - le tazzine di yoko
caffettino time - le tazzine di yoko